Pages Navigation Menu
it en facebook

I Borghi di Volterra

Pubblicato in: News, Slide

Il 9 Agosto la Pro Volterra ha presentato ufficialmente alla città, alla presenza dell'Amministrazione Comunale, delle Contrade interessate, presso la suggestiva cornice del Santa Chiara, la nuova cartina dei Borghi. E' la prima volta infatti che viene realizzata una cartina non di tutta la città, ma specifica: di Borgo S.Stefano e di Borgo San Giusto, comunemente detti "i borghi" dai volterrani. Il progetto della Pro Volterra nasce con due finalità: la prima è quella di rendere giustizia ad una zona che vanta realmente dei tesori e delle bellezze, che in altri contesti urbani sarebbero certamente state al centro dell'attenzione, costituendo un livello altissimo di interesse. La seconda è quella di rendere sempre più completa ed esaustiva una visita a Volterra: nel comune sforzo di far prolungare la permanenza media dei turisti, abbiamo ritenuto utile far emergere l'altra Volterra, quella forse meno conosciuta ma non per questo meno importante. Una Volterra ricca di storia etrusca, ma con monumenti di tutte le epoche, da fare invidia a molte città. Lo sforzo sarà quello di poter rivitalizzare queste aree, e di renderle sempre più accoglienti. Per questo chiederemo la collaborazione di tutti l’obbiettivo "i Borghi sono Volterra!".   Pro Volterra
Leggi Tutto....

Badia Camaldolese

Pubblicato in: News, Slide

Complesso religioso sorto a metà del XI secolo per volontà del Vescovo di Volterra. All'interno del complesso lavorarono pittori ed artisti di fama: celebri sono gli affreschi conservati nel refettorio, realizzati alla fine del XVI secolo da Donato Mascagni, che raffigurano vari episodi della vita dei Santi Giusto e Clemente. Il monastero negli anni è stato oggetto di recupero da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, che lo ha reso fruibile.     Ingresso gratuito.      Orario di apertura:
  • venerdì - 16,00-19,00
  • sabato - 10,00-13,00 / 16,00-19,00
  • domenica - 10,00-13,00 / 16,00-19,00
 
Leggi Tutto....

Museo Diocesano di Arte Sacra

Pubblicato in: Cosa vedere, News, Slide

In Piazza XX Settembre - Chiesa di Sant'Agostino (Volterra)
Il Museo Diocesano riaprirà con il mese di marzo 2018.
Il prezzo dei biglietti è il seguente:
  • INTERO € 5,00;
  • RIDOTTO € 3,00 (studenti);
  • FAMIGLIA € 10,00;
  • GRUPPI (min. 20 persone) € 3,00 a persona;
  • Per i Volterrani ed i sacerdoti della Diocesi di Volterra l’ingresso è gratuito.
Leggi Tutto....

Restituiamo dignità a Porta Diana

Pubblicato in: News, Slide

La denominazione attuale è relativamente recente; conosciuta anche con il nome de “Il Portone”, nel periodo medievale era nota con il determinativo “Fiorentina”, successivamente ereditato dalla porta di S.Agnolo. La porta fa parte della grande cinta muraria di oltre sette chilometri edificata dagli Etruschi, interamente in pietra panchina, tra la fine del IV sec. a.C. e gli inizi del III.
Leggi Tutto....

Acropoli Etrusca e Teatro Romano

Pubblicato in: Cosa vedere, News, Slide, Vivi Volterra

DCF 1.0 Il Teatro Romano di Volterra (località Vallebuona) fu costruito alla fine del 1° secolo avanti cristo, nel 3° secolo andò in disuso lasciando spazio alle terme Romane edificate alla fine del 3° secolo d.c. Venne riportato in luce negli anni cinquanta da scavi archeologici condotti nella località di Vallebuona da Enrico Fiumi, storico volterrano: furono utilizzati come operai alcuni ricoverati dell'Ospedale psichiatrico di Volterra, come ricordato da una targa posta all'ingresso dell'edificio.
Leggi Tutto....

Palazzo Viti

Pubblicato in: Cosa vedere, News, Slide, Vivi Volterra

Il Palazzo Incontri-Viti, più conosciuto come Palazzo Viti, si trova a Volterra in via dei Sarti 41. Il primo terreno e il retrostante giardino del palazzo sono occupati dal Teatro Persio Flacco, inaugurato nel 1828. La costruzione fu iniziata verso la fine del XVI secolo dal nobile volterrano Attilio Incontri. La facciata è attribuita a Bartolomeo Ammannati. Il palazzo presenta un fronte strada di circa quaranta metri, per una profondità di sedici, con due ali incompiute: il progetto originale prevedeva infatti la creazione di un grande cortile porticato.
Leggi Tutto....