Pages Navigation Menu
it en facebook

L’anno della morte di Kurt

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 08/06/2018
0:00

Luogo
Libreria De L'Araldo

Categorie


VENERDI’  8 GIUGNO ORE 18:00 nella libreria De L’Araldo in Via Ricciarelli, 30 – “Incontro e Firmacopie” con Silvia Roncucci autrice del romanzo ” L’Anno della morte di Kurt”.
EVENTO organizzato da Libreria De L’Araldo
INGRESSO, come sempre, LIBERO

 

IL LIBRO – Riassunto

Duccio Brogi insegna musica in un college statunitense e rientra in Italia al seguito dei suoi studenti, in gita alla scoperta del Bel Paese. Il viaggio prevede una sosta anche nella sua città natale, Siena, e il lento avvicinamento fisico ad essa corrisponde per Duccio ad un graduale ritorno al passato, agli anni Novanta della sua giovinezza, all’amicizia amorosa con Sara, alle differenze sociali e ai dissapori tra frikkettoni e figli di papà, alle difficoltà di vivere in una famiglia imperfetta, custode di una scomoda verità che lo ha segnato per sempre.

INFO SULL’AUTRICE :
Silvia Roncucci, classe 1979, scrive da quando ha imparato a farlo. E’ autrice di articoli storico-artistici, racconti, scritti umoristici, romanzi, guide per ragazzi – quest’ultime nate dalla sua esperienza decennale come guida turistica a Siena e provincia.

Cofondatrice del Gruppo Scrittori Senesi, storica dell’arte e poliglotta – parla quattro lingue – per anni si è dedicata alla letteratura scientifica e da un decennio alla narrativa, cominciando per tendenza naturale con il genere umoristico, conscia che i piccoli grandi drammi della vita quotidiana necessitino a volte di essere trasformati in eventi su cui ridere per non piangere, e poi alla narrativa tout-court, con scritti incentrati sul tema dei rapporti tra donne, delle relazioni non inquadrabili in compartimenti stagni, delle verità scomode che si nascondono tra le maglie della società perbenista.

A questi ultimi temi è legato il romanzo L’anno della morte di Kurt (La Ruota edizioni, 2018), che ha già ottenuto vari riconoscimenti, in cui si narra il ritorno a casa di un quarantenne da anni trasferitosi per lavoro negli Stati Uniti, la storia di ‘amicizia amorosa’ tra due adolescenti senesi degli anni ’90 e la vicenda di una famiglia che custodisce – in maniera più o meno consapevole – un segreto che sconvolge la vita del protagonista.