Pages Navigation Menu
it en facebook

GIOVANI NOTE

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 06/07/2019
0:00

Luogo
Palazzo Minucci Solaini

Categorie


Festival Internazionale del Teatro Romano

NGRESSO GRATUITO
Gemellaggio musicale fra l’Accademia della Musica “Città di Volterra” e l’Accademia della Chitarra Stefano Tamburini – Musica & Co. Di Pontedera. Nella suggestiva cornice del giardino della Pinacoteca Civica di Volterra si esibiranno oltre ottanta ragazzi dai 6 ai 14 anni delle due accademie.
Accademia della Musica “Città di Volterra”
Musica d’insieme
L’Accademia della Musica Città di Volterra da oltre 10 anni propone progetti di musica d’insieme dove ragazzi dai sei ai quindici anni, divisi in vari gruppi per differenza di età, partecipano ai progetti. Nel percorso didattico gli allievi sviluppano le capacità di ascolto, di attenzione, sperimentano attraverso il gioco la necessità di coordinare la propria azione con quella degli altri, velocizzano la memorizzazione di canzoni o filastrocche cantando piccoli frammenti di melodia e ripetendoli a imitazione, scoprono le prime figure ritmiche sia dal punto di vista percettivo, riproduttivo e grafico, sperimentano la sonorizzazione dell’ambiente attraverso l’uso di materiali vari. Da qui, la costruzione di strumentini a corda, a piastra con materiali diversi e a percussione sotto la supervisione dell’insegnante. I laboratori sono stati presentati in varie esibizioni nel territorio e oltre. Tra le più significative: Notte Rossa a Volterra nel 2015/ 2016/ 2017/ 2018, Teatro del Silenzio del comune di Lajatico nel 2017, Collaborazione con il Laboratorio di Teatro Danza di Officine Papage Pomarance nell’anno 2018, incontro con l’Istituto Comprensivo Evangelista da Piandimeleto ad indirizzo musicale in provincia di Pesaro/Urbino nel Maggio 2019.
Ensamble di chitarre
L’Ensamble è composto dalla maggior parte degli allievi di chitarra classica dell’Accademia, prevalentemente ragazzi dagli 8 ai 16 anni che affrontano il primo, secondo o terzo anno di studio dello strumento. Il progetto diretto da Mino Cavallo è nato nel 2016, da un’idea dello stesso e di Michele Bracciali di fornire agli allievi una maggiore esperienza formativa musicale condividendo le capacità individuali dei singoli in un laboratorio collettivo, con lo scopo di creare un’orchestra di chitarre. Il lavoro durante tutto l’anno si svolge settimanalmente, leggendo imparando e suonando insieme gli arrangiamenti creati appositamente per il gruppo, nella maggior parte originali o presi dal repertorio classico e popolare. Tutto si svolge nel rispetto delle capacità esecutive di ogni allievo, per questo la possibilità dei principianti di potersi confrontare ed affiancare con i più esperti offre ai giovani chitarristi l’esperienza educativa di poter acquisire maggiore sicurezza e maggiori stimoli al miglioramento, oltre che una maggiore consapevolezza dell’importanza del proprio ruolo e della propria parte all’interno del gruppo. Per tutti i ragazzi dell’Ensamble di Chitarre durante l’anno, l’obiettivo è imparare a lavorare per creare ed eseguire un repertorio strumentale finalizzato alle esibizioni dal vivo, con il fine di conseguire nuove esperienze e professionalità, oltre ad emozionanti gratificazioni, in questa arte musicale.
Accademia della chitarra di Pontedera 
JUNIORCHESTRA dell’Accademia Musicale Pontedera Nato nel 2014 il gruppo è attualmente formato da oltre 35 bambini, dai 6 ai 14 anni, tra archi, fiati, chitarre, tastiere e percussioni. Lo scopo dell’attività è duplice: da un lato sviluppare le importantissime competenze musicali necessarie alla pratica d’insieme, come l’ascolto, comprendere il gesto direttoriale, cura dell’intonazione; dall’altro condividere il fare musica insieme con lo scopo sociale ed educativo di far sentire ogni singolo allievo facente parte di un gruppo dove gli venga riconosciuta l’importanza del proprio singolo apporto. Attraverso il lavoro settimanale, svolto durante tutto l’anno, i bambini vengono inseriti in un contesto dove ci si prefigge di far sentire importante ogni loro singola nota, in un contesto di accoglienza e rispetto reciproco creato dal sentirsi parte di un tutto. A questo proposito, anche i brani scelti vengono arrangiati opportunamente sulla base dell’organico disponibile ogni anno, con lo scopo di far conoscere vari tipi di repertori, dalla musica classica alla popolare, senza farsi mancare spunti originali di arrangiamenti che, con ironia e rispetto, a volte trasformano alcuni celebri brani con lo scopo di rendere il più interattiva possibile la loro esecuzione. Direttore: Luigi Nannetti
Coro di voci bianche “Mi Cantìno” dell’Accademia Musicale Pontedera
Il gruppo si è formato da soli 2 anni, con lo scopo di creare, a medio termine, un ensemble corale di ragguardevoli dimensioni, cercando di far vivere ai bambini l’importantissima esperienza del cantare insieme, necessaria per qualsivoglia buona formazione musicale. Lo sviluppo dell’orecchio, dell’intonazione, del sentirsi parte di un gruppo, sono gli obiettivi primari dell’attività, così come quella di curare una corretta emissione vocale, legata ad una giusta respirazione, anch’essa necessaria anche per lo studio di qualsiasi strumento. Il repertorio varia dalla musica popolare, ai canti tratti dal repertorio dedicato all’infanzia, fino a estratti da celebri brani di musica classica. Peculiarità dell’ensemle è l’interazione con il gruppo strumentale della JuniOrchestra, con la quale ogni anno collabora nei concerti di Natale e ai saggi finali.
Direttore: M° Auro Maggini