Pages Navigation Menu
it en facebook

“MIRABILITER PICTA”

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 06/10/2019 - 03/11/2019
0:00

Luogo
Centro Espositivo Santa Maria Maddalena

Categorie


MIRABILITER PICTA. Scatti di meraviglia sugli straordinari affreschi
della Cappella della Croce di Giorno di San Francesco in Volterra

Si chiude in bellezza la stagione 2019 al Centro Studi Espositivo Santa Maria Maddalena. Bellezza è proprio il vocabolo giusto….infatti il 6 Ottobre p.v. alle ore 16, prende il via una mostra fotografica che esalta uno dei tesori di Volterra, la Cappella della Croce di Giorno in San Francesco.

Gli affreschi quattrocenteschi lì conservati, realizzati nel 1410 circa da Cenni di Francesco di Ser Cenni da Firenze, nel 1991 furono fotografati dai componenti del gruppo Fotoimmagine-Volterra, con strumentazioni oggi superate, ma che al tempo erano all’avanguardia, talmente funzionali e valide che le immagini sono tuttora straordinarie. Tra i componenti del gruppo, Sergio Borghesi, Massimo Carlesi, Sergio
Dell’Aiuto e Marco Guerrieri, hanno oggi contribuito all’allestimento della mostra che sarà visitabile fino al 3 Novembre.

La documentazione fotografica riesce a dare una meritevole attenzione a quella che forse è la più significativa espressione della pittura tardo-gotica fiorentina della Città di Volterra, un capolavoro poco conosciuto dai volterrani stessi e pressoché ignorato nelle proposte di itinerari turistici.

I visitatori potranno apprezzare gigantografie di vari formati, una Multivisione, che è stata trasferita su supporto CD, pannelli didattici realizzati a suo tempo dall’Ing. Stefano Pasqualetti e dal Geom. Angelo Fidanzi.

Il volume che fu a suo tempo stampato, con interventi della Prof.ssa Mariagiulia Burresi, del Prof. Antonino Caleca e del compianto Prof. Franco Lessi, aiuta a godere gli affreschi a livello emozionale, ma il 6 Ottobre, al momento della inaugurazione della mostra, sarà possibile essere partecipi di certe riflessioni dalla viva voce dei Proff. Burresi e Caleca, che ci omaggeranno della loro presenza.

Al termine della presentazione, un brindisi offerto dalla Fondazione CRV, e poi le due eccezionali guide accompagneranno gli intervenuti nella visita alla Cappella, gentilmente messa a disposizione dalla famiglia del Conte Guidi, che ringraziamo per la cortese sensibilità dimostrata.

Con questa mostra che resterà aperta appunto dal 6 ottobre fino al 3 Novembre, il Centro Studi Espositivo si congeda in pausa invernale, per poi riprendere l’attività a primavera. Si completa dunque un ciclo di 5 mostre che hanno avuto, in vario modo, Volterra al centro: Il giovane volterrano Nico Lopez Bruchi ha aperto con una sua apprezzatissima personale dal titolo “Mentisughe e mentifughe”, Nicola Ronci
dell’Accademia Europea di Manga (che ha la propria sede legale e le aule del biennio del corso accademico nella nostra città) ha proposto la tecnica Manga ed è stato esposto “Il covo del drago” alla presenza della giovane autrice dell’omonimo fumetto, l’ Associazione “Inclusione Graffio e Parola” ha allestito l’evento legato agli straordinari graffiti di Oreste Fernando Nannetti, detto NOF 4.

A queste esposizioni, si è inoltre affiancata in una Sala del 1° piano del Centro Espositivo, la mostra “I Signori dell’Ortino. Aristocrazie gentilizie all’alba della città di Velathri”, promossa ed organizzata dalla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le province di Livorno e Pisa, e dalla Cooperativa Archeologia.

La mostra fotografica sulla Cappella è dunque, per questo anno, l’ultima tessera di un puzzle che ha visto appunto protagonista la nostra splendida città.

L’orario di apertura della mostra sarà, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 18, mentre il fine settimana e nei festivi rimarrà aperta dalle 11 alle 18.

Ricordando che l’ingresso è gratuito per i residenti, ci preme precisare che rimane aperto anche lo spazio espositivo dedicato alle collezioni di proprietà della Fondazione CRVolterra.