Pages Navigation Menu
it en facebook

WHORKSHOP INTENSIVO METODO HANSEN

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 03/08/2018
0:00

Luogo
Festival Internazionale Teatro Romano Volterra

Categorie


Descrizione

Il Metodo Hansen®, ormai conosciuto in tutto il mondo occidentale, è un sistema che utilizza in pieno le tecniche teatrali di base, finalizzato alla ricerca delle metodiche indispensabili all’Attore per trovare Personaggi sempre diversi, ma anche l’intonazione più funzionale alla battuta. La Ma. Hansen con il suo metodo aiuta gli attori a trovare il proprio stile personale adattandosi ai personaggi e tenendo in considerazione il testo e la relazione tra i ruoli. Avendo la Hansen lavorato con Peter Brook è inevitabile trovare tra le pieghe della sua regia il segno lasciato dal grande Maestro che l’ha accompagnata fin dal 1965 all’inizio del suo percorso artistico. L’intuizione del Metodo Hansen attraverso l’utilizzo del “pensiero-immagine” e della proiezione binaria” con un training psicofisiologico creativo e divertente, accompagna gli attori professionisti a gestire al meglio un mestiere impegnativo.  In questa particolare relazione tra attore/utente e regista/conduttore sta infatti il valore aggiunto del Metodo Hansen che è sempre e in ogni situazione un sistema di aiuto alla Persona, oltre che alla persona attore. Il fondamento dell’applicazione del Metodo è il rapporto tra la Persona (Identità), la Maschera (ruolo) e il Personaggio (con le sue implicazioni di rispecchiamento empatico). La differenza con l’insegnamento del Teatro nelle scuole contemporanee sta nell’avverbio “consapevolmente”, in quanto tutto ciò che avviene durante l’incontro con il Metodo Hansen viene restituito, consapevolizzato, analizzato e condiviso in un’atmosfera non giudicante in cui il gruppo è il contenitore privilegiato del gioco delle emozioni e in cui ci si scambiano pensieri, emozioni, sensazioni, a partire dall’ascolto di Sé e dalle modificazioni che si avvertono a livello psicofisico. Tutto ciò offre all’attore la possibilità di gestire la propria creatività con il gruppo di lavoro formato da attori e tecnici dove la figura del regista è quella di creatore e coordinatore “con” i suoi attori. Durante il lavoro verrà posto l’accento su tre punti specifici di studio:Come trovare l’intonazione della battuta: il pensiero funzionale – Rapporto tra attore e personaggio : la proiezione binaria Ovviamente tutto avverrà in un contesto assolutamente protetto dove la modalità è quella del Metodo Hansen® (vedi “L’arte dell’Attore e art theatre counseling”Hansen, edizione EDUP) e “Il guardiano de fuoco: la regia e il Metodo Hansen (scaricabile direttamente dal sito www.istitutoteatraleuropeo.it )

 

Info: www.teatroromanovolterra.it