Pages Navigation Menu
it en facebook

Chi Ha Piume Volerà

Chi Ha Piume Volerà

“Associazione ChiHaPiumeVolerà Volterra”
Via San Filippo n°16
c/o ex chiesa San Filippo
56048 Volterra (Pi)
http://www.chihapiumevolera.net/index.php

CONTATTI ORGANIZZATIVI
Presidente (Andrea Parenti)
a.parenti@chihapiumevolera.net

Vice Presidente (Claudio Volterrani)
c.volterrani@chihapiumevolera.net

Segretario (Margherita Verani)
m.verani@chihapiumevolera.net

Assistenza web (Nazareno Verani)
n.verani@chihapiumevolera.net

 

E’ nato nel Dicembre 2000 da un’idea semplice ma ha suscitato così tanto entusiasmo che attualmente è costituito da circa 80 persone di età comprese tra i 9 ed i 70 anni, ed è riuscito a coinvolgere attivamente anche ragazzi diversabili, con problemi di socializzazione e di altra natura.

L’Associazione non ha fini di lucro e si alimenta della buona volontà, della creatività e dell’aiuto fornito dalle persone che ne fanno parte, dai loro genitori e dai numerosi amici, sempre disposti a dare una mano.

Si tratta di un associazione libera, di ispirazione cattolica, apartitica e senza distinzione di razza, sesso o credo religioso. Ne sono membri tutti coloro che volontariamente desiderino partecipare alle iniziative del gruppo, che si riconoscano negli scopi che esso si prefigge e che abbiano inoltrato domanda di iscrizione. Ne fanno parte anche persone di religione non cattolica, ma che condividono e aiutano a realizzare con il cuore tutte le attività che permettono il raggiungimento degli scopi principali che l’Associazione si prefigge…

L’Associazione, per la sua attività e i suoi scopi, ha ricevuto per due anni consecutivi, il 2001 e il 2002, il premio come Primo Classificato nell’ambito del progetto della Regione Toscana “Un investimento per il futuro e un premio per la Creatività Giovanile”, che ci ha visto anche impegnati, nel giorno 19 Aprile 2002, in una piccola esibizione di “Forza Venite Gente” in Piazza Santissima Annunziata a Firenze.

 

GLI SCOPI DELL’ INIZIATIVA

1. Proporre un nuovo modo di stare insieme, valorizzando le doti di ciascun partecipante e dando un ruolo da protagonista soprattutto a coloro che, per problemi di varia natura, trovano difficoltà di inserimento nella vita quotidiana;

2. mettere in scena rappresentazioni teatrali, quali ad esempio commedie musicali, che portino a tutti un messaggio ricco di significato;

3. portare il messaggio di Gesù alla gente in un modo nuovo, diverso da sempre e avvicinare o ri-avvicinare a Gesù Cristo persone da Lui lontane o distaccate;

4. raccogliere, se possibile, fondi per aiutare persone in situazioni di bisogno, vicine o lontane;

5. trovare occasioni di incontro e di dialogo in spirito di amicizia e di solidarietà.