Pages Navigation Menu
it en facebook

Festival: Verso Itaca

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 20/07/2016
21:30

Luogo
Festival Internazionale Teatro Romano Volterra

Categorie


di Selene Gandini
con:
Caterina Gramaglia, Selene Gandini e Carlotta Piraino
regia Selene Gandini

L’idea del progetto “Verso Itaca “ sviluppa un percorso
drammaturgico in cui parola, danza e musica coesistono e
sinergicamente svolgono lo stesso compito: guidare lo
spettatore lungo un racconto, un pensiero e differenti stati
d’animo. Dipingere una tela di diversi colori che insieme
realizzano l’immagine di uno dei più famosi viaggi della
letteratura e della poesia: IL VIAGGIO DI ULISSE .
Attraverso un differente sguardo, quello delle donne che lo
hanno amato, odiato, atteso ed infine ritrovato, riviviamo le
isole, i mari e i legami che Ulisse ha incontrato durante il suo
ritorno ad Itaca.
Il testo racchiude le parole di Omero, Ovidio e citazioni di poemi
classici e contemporanei che hanno trattato questo argomento,
esplorando l’animo di Circe, Calipso e Nausicaa fino ad
arrivare a Penelope, l’ultima donna e l’ultima finestra sull’amore
femminile.
Dal momento in cui ha preso corpo il copione, inserendo passi
dall’Odissea di Omero o dalle Heroides di Ovidio, abbiamo
scoperto nel libro “Dialoghi con Leucò” di Cesare Pavese un
alleato prezioso per portare avanti un linguaggio di suoni e
pensieri.
Mettendo insieme sfere antiche e moderne, abbiamo riscontrato
che il modo di amare e di essere amati proviene da una stessa
radice ed è quest’ultima che va rappresentata.
Le donne che vengono descritte e che si descrivono in prima
persona nello spettacolo si sentono protagoniste di un amore
passionale, difficile, corrisposto, rifiutato, realizzando tutte
insieme una tela dai fili rossi ma intrecciati in maniera diversa .
Penelope sul finale è come se li raccogliesse tutti in uno stesso
luogo.
Accompagna l’epilogo di questo viaggio la poesia di Costantino
Kavafis : Itaca .
Nei suoi versi il senso del viaggio come libertà, introspezione,
solitudine e condivisione, ma soprattutto come crescita . Il
viaggio come una navigazione verso una meta da raggiungere
senza fretta .
Le attrici che ho scelto per questo progetto condividono un
percorso di teatro -danza e di ricerca vocale ,interpretando il
mondo femminile attraverso delle figure mitologiche. La scelta
del cast è avvenuta quindi considerando i singoli percorsi
artistici e gli elementi che accomunano e differenziano il loro
modo di lavorare .
Come per le donne di Ulisse , anche sulla scena attrici dalle
sfumature diverse ma con caratteristiche comuni .Una tela dallo
stesso filo rosso ma ricamata da diverse mani.
Abbiamo deciso di presentare un primo studio del progetto al
pubblico nel 2015 con il titolo “viaggio verso itaca” per
sperimentare le soluzioni che le singole attrici hanno voluto
trovare analizzando i personaggi. Il progetto è stato presentato
in forma breve e con processi d’improvvisazione.
Questo spettacolo prosegue l’attività teatrale al femminile che
abbiamo voluto intraprendere già mettendo in scena Little
Women (2014/2015)
Insieme all’associazione culturale Kinesisart da tre anni stiamo
cercando di intraprendere un lavoro di squadra portando in
scena lavori inediti e investendo tutte le nostre energie per
cercare di promuovere un lavoro collettivo che abbia come
obiettivo non solo la performance recitativa , ma la
realizzazione di un evento artistico relazionale, inserendo quindi
altre discipline artistiche all’interno del progetto ( il pubblico è
guidato prima e dopo la performance da installazioni , videoinstallazioni,
esposizioni fotografiche e pittoriche).

 

Evento Facebook.
Acquista i biglietti: www.bigliettoveloce.it