Pages Navigation Menu
it en facebook

ROSSO PASOLINI

Performance di Gustavo Giacosa e Fausto Ferraiuolo

Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra
replica Nel 1521 Giovan Battista di Jacopo di Gasparre, detto il Rosso Fiorentino
(Firenze 1495 – Fontainebleau, 1540), dipinge per la Cappella della Croce di Giorno a
Volterra, il celebre capolavoro « La deposizione di Cristo ».
Artista originale e anticonformista, ribelle alle costrizioni classiciste, fu uno dei principali
esponenti dei cosiddetti "eccentrici fiorentini", i pionieri del manierismo in pittura.
Pier Paolo Pasolini,(Bologna 1922 – Ostia 1975) poeta, scrittore, intellettuale e regista
inventore di un nuovo genere cinematografico tra il saggio ideologico e poetico, nel 1962
realizza il mediometraggio « La Ricotta » episodio del film « Ro.Go.Pa.G ».
Nel film si raccontano le riprese, il set, di un film sulla passione di Cristo inserendo due
scene di tableaux vivant in omaggio ai grandi artisti del manierismo toscano : Rosso
Fiorentino e Pontormo.
Pasolini ha spesso parlato dell'origine pittorica del suo cinema e di come « La ricotta »
riesca a creare un dialogo tra i manieristi fiorentini e la figura del regista, interpretata nel
film da Orson Welles.
Alla vigilia dei 500 anni dalla realizzazione del capolavoro di Rosso Fiorentino, Gustavo
Giacosa rende omaggio a questi due artisti anticonformisti , Pier Paolo Pasolini e Rosso
Fiorentino, con una performance musicale che si terrà nella sala della Pinacoteca di
Volterra.
Il dipinto « La deposizione del Cristo » e l'evocazione della ricerca dialettica del sacro ne
« La ricotta » di Pasolini si contamineranno nel corpo dell'attore e nella musica di Fausto
Ferraiuolo.
La performance amplificherà il racconto, rifonderà l'azione nel presente, sospendendola
tra la pluridisciplinarità e la realtà.
  Info: www.teatroromanovolterra.it

Seguici su Facebook!!